“È stata una trattativa lunga quella che mi ha portato a vestire la maglia gialloblù. Avevo manifestato subito al Sassuolo la volontà di cambiare aria per andare a giocare di più ed alla fine sono riuscito ad ottenere il trasferimento all’Hellas Verona. Il mio obiettivo è quello di farmi riscattare dal club gialloblù e di conquistare la salvezza – ha dichiarato Adjapong – Sono un giocatore a cui piace molto attaccare lo spazio, mi ritengo adatto per il gioco di Juric e voglio cercare di sfruttare al meglio le occasioni che mi saranno concesse. Spetta solo a me dimostrare il mio valore. Quattro punti in tre partite? Nessuno si aspettava un avvio così importante di campionato. Il mister ci trasmette una grande mentalità e penso che questa si sia vista in campo. Col Bologna abbiamo conquistato un punto, a Lecce una grande vittoria e contro il Milan abbiamo fatto comunque bene, nonostante la sconfitta. Il mio esordio nel massimo campionato italiano contro la Juventus? Ho ancora la pelle d’oca se ci penso… Un’emozione indescrivibile la mia prima in Serie A a 16 anni, in uno degli stadi più belli d’Italia contro una delle squadre più titolate”.