Le dichiarazioni dell’allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, dopo il pesante ko contro il Genoa.

“Abbiamo preso due gol subito, poi abbiamo cercato di rimetterla in piedi e sul palo di Gomez abbiamo rischiato di pareggiare. La partita è stata anche condizionata dalle tante ammonizioni. Onore a Toni perché ha lottato fino alla fine, ma visti tutti questi gol presi, devo ammettere che non siamo una squadra molto solida. Il problema? Sia psicologico che tecnico, ora proverò di tutto perché tocca all’allenatore dare le giuste motivazioni e rialzare la squadra. Quel che è certo è che subiamo troppo”.