Al Teatro Nuovo, ospite di un incontro organizzato dall’associazione Prospettiva Famiglia – che da anni organizza iniziative ed interventi formativo-culturali a sostegno della famiglia -, Toni ha parlato davanti a 600 ragazzi del significato della passione, quella spinta interiore in grado di raggiungere gli obiettivi, al di là di fatica e sacrificio. Un’importante testimonienza di un campione che ha consacrato la sua vita all’inseguimento di valori importanti: “Vincere non vuol dire solo alzare la Coppa del Mondo, ma anche vivere una vita con la famiglia. Fate capire ai vostri genitori che voi siete artefici del vostro futuro, che è solo vostro e non loro”, questo l’insegnamento di Luca alla giovane platea. Ma come si fa a crescere e migliorare? “Bisogna imparare ogni giorno ad assumersi le proprie responsabilità, senza scaricare le colpe sugli altri, analizzando il proprio comportamento e mettendosi in gioco: solo così potete costruire da soli il vostro futuro” ha concluso Toni. Fonte: hellasverona.it