Il Cosenza accorcia le distanze al 35’ del secondo tempo grazie al colpo di testa di Sciuadone che si beve la difesa gialloblù e batte Silvestri.