Passano appena quattro minuti e l’Hellas Verona raddoppia ancora una volta con l’ex di turno, Daniele Verde, che approfitta dell’assist di Cerci per battere per la seconda volta Radu.