Stadio Bentegodi, 14 ottobre 1984, Hellas Verona-Juventus, una data ed una partita indelebile nella memoria di ogni tifoso gialloblù. Elkjaer segna il gol del 2-0, forse il più bello di quell’annata magica: Preben salta prima Pioli e poi Favero, e in quest’ultimo dribbling perde una scarpa, ma la voglia di segnare è più grande di ogni difficoltà. Il ‘Bentegodi’ è una bolgia, ed è già leggenda, per sempre. Eternamente grati, Sindaco! Foto: Hellas Verona FC