La squadra di Osvaldo Bagnoli, nonostante la sconfitta subita allo stadio Partenio di Avellino, si laurea campione d’inverno grazie ai passi falsi di Inter e Torino. Il 12 maggio, a Bergamo, l’Hellas Verona in casa dell’Atalanta raggiunse il merito e storico traguardo laureandosi campione d’Italia.