Il calcio italiano festeggia i 120 anni della FIGC. Lo fa con tutte le squadre e gli arbitri impegnati in campo in questo fine settimana di gare, dalla Serie A alla Terza Categoria, che indossano sulle maglie una patch celebrativa come simbolo di appartenenza e di condivisione. La data è stata scelta per ricordare la disputa del primo campionato e l’assegnazione del primo scudetto al Genoa FC, avvenuta l’8 maggio del 1898. A marzo, in prossimità della data di fondazione (27 marzo) erano state le Nazionali azzurre ad indossare lo stesso simbolo sulle maglie da gioco. 120 anni di vittorie e di sconfitte, di valori e di passione che hanno contribuito a forgiare una comunità che si identifica, a vario titolo, nella grande famiglia del calcio italiano. Dodici decadi di storia che hanno contribuito ad unire il Paese attorno ad una grande passione collettiva. Questa iniziativa si inserisce nel quadro più ampio del programma degli eventi pensati dalla FIGC per commemorare al meglio questa ricorrenza. I prossimi appuntamenti in calendario sono KickOff 2018 a Coverciano il 19 e 20 maggio e il convegno storico, con la presentazione del libro sui 120 anni, a Torino, città natale della FIGC, in occasione della gara amichevole tra le Nazionali di Italia e Olanda del 4 giugno. Fonte: figc.it