Il 24 Maggio 1915 l’Italia entró in guerra contro gli imperi centrali gettandosi nella Prima Guerra Mondiale, 10 mesi dopo l’inizio delle ostilità in Europa. Oltre 70 milioni di uomini furono mobilitati in tutto il mondo, di questi 9 milioni vennero uccisi. Anche il calcio italiano ebbe i propri caduti. In particolare, più di metà dei giocatori gialloblù dell’Hellas Verona di quell’epoca partirono senza mai più fare rientro a casa. Tra i giocatori scaligeri ricordiamo Carlo Vigevani, Enrico Benini e tutti i loro compagni che hanno combattuto in nome dell’Italia.

Per sempre voleremo in alto…