La Juventus si porta subito in vantaggio grazie alla punizione vincente dal limite dell’area gialloblù di Dybala all’8′ che lascia impietrito Gollini.